Come stabilire limiti sani negli appuntamenti

I limiti sono ciò che vi fa sentire a vostro agio, al sicuro e felici in una relazione. Possono includere limiti fisici, psicologici, emotivi e temporali.

Quando si parla di limiti, è importante comunicare in un momento di calma ed essere aperti alla negoziazione. Tuttavia, quando un limite viene superato, è importante sapere come reagire.

Comunicare le proprie esigenze

La chiave per avere dei limiti sani è la comunicazione. Dovete discutere chiaramente e apertamente le vostre aspettative con ogni potenziale partner romantico. Questo può aiutarvi a eliminare le persone che non sono compatibili con voi e a mantenere una relazione in linea con i vostri valori.

Questa comunicazione può includere limiti fisici, psicologici ed emotivi. I limiti fisici possono includere il vostro livello di comfort con le manifestazioni pubbliche di affetto o quanto tempo volete tra un appuntamento e l’altro. I limiti psicologici ed emotivi possono includere gli argomenti di cui vi sentite a vostro agio a discutere e quali tipi di contatto vi mettono a disagio.

È importante condividere i propri limiti fin dall’inizio di una relazione, senza aspettare che vengano violati o che ci si senta insicuri. In questo modo la persona che frequentate saprà quali sono i vostri limiti e si assicurerà che li rispetti. Inoltre, dimostrerete di essere sicuri di voi stessi e di non aver paura di difendere le vostre esigenze. La persona con cui uscite probabilmente apprezzerà questa forza e rispetterà anche i vostri limiti.

Essere aperti alla negoziazione

È importante avere un’idea chiara dei propri limiti prima di iniziare una relazione. Questo può aiutarvi a essere più specifici quando ne parlate con il vostro partner e può anche aiutarvi a escludere le persone che non sembrano compatibili con le vostre esigenze.

Tuttavia, è altrettanto importante essere aperti a negoziare i limiti che non sono negoziabili. Questo non significa cedere a ogni richiesta o trovare scuse, ma significa essere disposti ad ascoltare il punto di vista del partner e trovare una soluzione che vada bene per entrambi.

Questo potrebbe includere qualsiasi cosa, da quella fisica (quanto volete stare vicini) a quella emotiva (cosa vi sentite a vostro agio a dire o condividere). Può anche trattarsi di limiti finanziari, come ad esempio chi deve pagare gli appuntamenti o chi deve usare le cose quando si sta insieme. In ogni caso, essere aperti alla negoziazione è fondamentale per una relazione di coppia sana. Questo richiede maturità, ma può essere un ottimo modo per rafforzare le vostre capacità di comunicazione.

Non abbiate paura di dire “no”

Si può essere tentati di lasciare libero il partner dicendo: “Lo farò più tardi” o dicendo che si è stanchi. Tuttavia, l’unico modo in cui i vostri limiti saranno rispettati è se siete sicuri della vostra capacità di dire no. Provate a esercitarvi a dire i vostri no davanti a uno specchio o con gli amici per abituarvi a dirli in modo assertivo.

Ricordate che i limiti fisici sono importanti quanto quelli verbali. Se qualcuno che frequentate viola i vostri confini fisici (come toccare o baciare troppo, darvi la sua password per curiosare nel suo telefono o essere costantemente nel vostro spazio personale), è un segnale di allarme.

Imparare ad avere fiducia nei propri confini trasformerà la vostra vita, non solo nelle relazioni. Dei confini sani possono aiutare a prevenire la manipolazione emotiva da parte dell’altra persona e a tenere sotto controllo l’equilibrio tra lavoro e vita privata. Questo è particolarmente importante nei periodi di transizione o di stress. Esercitarsi a rispettare i propri limiti vi permetterà di essere pronti a modificarli per soddisfare le vostre esigenze in qualsiasi situazione.

Non sentitevi in colpa

Stabilire dei limiti significa proteggere se stessi, non essere una “persona cattiva”. Se la conversazione con una persona con cui state uscendo vira verso un territorio che non vi sembra adatto, spiegate gentilmente i vostri limiti e cambiate argomento. In questo modo, eviterete di sentirvi emotivamente svuotati e manterrete la vostra forza nel processo.

Anche i limiti fisici sono importanti nelle relazioni, come ad esempio decidere quando e come vi sentite a vostro agio con gli abbracci o i contatti, o anche se preferite le strette di mano. I confini includono anche il livello di comfort con il sesso e l’esplorazione di eventuali perversioni o fantasie, nonché i contraccettivi che si preferisce usare.

Anche i confini emotivi e spirituali sono necessari per mantenere una relazione sana, concordano Leslie Malchy, psicoterapeuta e fondatrice di Better Up, e Jennifer Twardowski, coach dell’amore per se stessi. Tra questi, non condividere troppe informazioni personali, rispettare i sentimenti e le esigenze dell’altro senza giudicarlo ed evitare comportamenti manipolatori. Dovreste essere in grado di sentirvi liberi e sostenuti sia nelle vostre relazioni sentimentali che in quelle platoniche.